Questo è amore (4)

(Il principio cibernetico) …mi ha illuminato maggiormente sul valore e sul senso della vita: se io esisto per gli altri, io valgo, io vivo pienamente; non posso dirmi realizzato, se non servo a nessuno. Tanto più io sono io, quanto più sono per gli altri. Se io non ho questo rapporto e cerco invece di prendere gli altri e di portarli a me, allora compio un’azione che non costruisce nulla, anzi distrugge.
Questo è anche il segreto di una società nuova: che tutte le persone vivano l’una per l’altra, con questa coscienza di sapere che vivendo così collaboriamo (con Dio) a “costruire” un Essere nuovo che ci trascende. E questo è vero non ....continua a leggere --->

Un principio non di uguaglianza, ma di armonia (3)

«La tendenza umana è che ognuno si chiuda in sé stesso e curi i propri interessi. Ma non basta che i cannibali si mettano d’accordo di non divorarsi a vicenda; costruirebbero una società apparentemente perfetta nella sua giustizia distributiva, ma in realtà falsa, non umana, una macchina che non funziona». Inutile pensare di risolvere i problemi dell’umanità riducendola a un alveare. L’uomo non è un ....continua a leggere --->

Cibernetica e Vangelo (2)

Come studioso e come scrittore ho dovuto interessarmi anche di cibernetica, e dovendo appunto sforzare il cervello per capire cos’era e per spiegarla poi agli altri, mi sono accorto praticamente che la cibernetica è un concetto universale, una di quelle idee universali che valgono per tutte le cose. L’umanità e la scienza l’hanno scoperta una ventina, una trentina d’anni fa, però in realtà è una cosa che è il principio di tutta la dinamica ....continua a leggere --->

Il principio cibernetico (1)

Tutto esiste per qualcos’altro, tutto è in rapporto. Il Vangelo ci ha rivelato che anche l’uomo progredisce nel rapporto. Col principio dell’amore reciproco, portato da Gesù, l’umanità si trasforma, diventa un’altra cosa, una nuova società umana”.

In questa affascinante affermazione di Piero Pasolini (agosto 1917 – 26 gennaio 1981) – dalla personalità ricca e piena di fascino, uomo di sintesi tra il carisma dell’unità e la riflessione scientifica – è racchiuso un po’ del suo illuminato e lungimirante pensiero: egli infatti spalanca a tutti noi un ....continua a leggere --->