L’ideale del mondo unito si fa strada 

Se noi ci battiamo per un mondo unito e facciamo delle piccole azioni che sembrano niente di fronte alla disunità che c’è nel mondo, alle guerre che c’è nel mondo… vi sembrerà di non fare niente, invece create un opinione pubblica, create, create finché tutti pensano: ma forse è giusto puntare sul mondo unito perché o ci uniamo o moriamo tutti (…). Come adesso è entrato il movimento ecologico per cui come uomini noi sentiamo che è giusto, mentre non c’era neanche il nome prima ecco, così l’ideale del mondo unito entrerà, entrerà, entrerà e si fa strada e i giovani la faranno sempre più propria, si ....continua a leggere --->

Questo è tempo di costruttori

È stato proprio un grande discorso di fine anno quello pronunciato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: ecco evidenziati alcuni significativi passaggi.

Aspiriamo a riappropriarci della nostra vita. (…)
Nella prima fase, quando ancora erano pochi gli strumenti a disposizione per contrastare il virus, la reazione alla pandemia si è ....continua a leggere --->

Perché il 2021 sia davvero migliore

Cosa ci ha insegnato l’anno che se n’è andato? Il 2020 è stato così drammatico che sarà ricordato tra gli avvenimenti più dolorosi per l’intera umanità. Esso però ci ha anche insegnato qualcosa di molto importante che non dovremmo più dimenticare in quanto la pandemia, che ci ha duramente colpito, ci ha costretto a ridefinire le priorità, a discernere ciò che conta davvero, a prendere coscienza che siamo realmente tutti in relazione.
Così infatti ha scritto la sociologa Chiara Giaccardi: “Ciò che ha consentito di “reggere”, alla fine, sono stati i ....continua a leggere --->

L’augurio per il 2021: ravvivare i rapporti con tutti

Pensando a quali auguri scambiarci all’inizio di questo nuovo anno mi sono trovato inaspettatamente a rileggere ciò che nel 2009 ha scritto il mio grande amico Piero Platto e ho trovato il suo lungimirante pensiero davvero provvidenziale: “Dal rancore alla concordia”. Egli fa una lucida quanto dolorosa analisi delle cause per cui il rancore è evoluto in risentimento diffuso fino ad affermare che chi è sradicato sradica e quindi come la patologia del legame avanza.
Tutto ciò porta Piero a ....continua a leggere --->