Se la cantano e se la suonano da soli

Una leader da ormai tantissimi anni sulla scena politica italiana e tutt’ora protagonista in modo molto graffiante così ha affermato: “Non ho mai visto una campagna elettorale più sgangherata, più mediocre, più piena di bugie, più piena di promesse, più piena di cose impossibili e che il buon senso vostro e anche di chi le dice sa che sono impossibili e che tutte queste proposte esuberanti si spegneranno il 5 maggio come le candele, una dietro l’altra, semplicemente perché la politica non è solo fare i conti ma è anche fare i ....continua a leggere --->

L’amore è come un fuoco

 

 

 

A proposito di non essere tiepidi – cioè né caldi, né freddi, – questi due stupendi pensieri di Chiara Lubich mettono in luce che: “Occorre ricordarsi di ravvivare continuamente il fuoco, di tornare e ritornare vivi all’amore”.    E ancora che: “Un fuoco acceso, anche piccolo, se alimentato, può divenire un grande incendio”.

“Occorre ....continua a leggere --->

Morti-vivi (Charles Péguy)

Come si è detto nel post precedente è essenziale sentirci tutti parte attiva nel realizzare il bene del nostro Paese e ciò è possibile se facciano nostro quanto ha affermato con saggezza Von Balthasar e cioè: «Essere come gli strumenti di un orchestra sinfonica, diversi, con suoni e partiture diverse, ma partecipi a una sola opera, una sinfonia dove l’armonia nasce dalle diversità, non dal suono unico di strumenti tutti uguali».
Certo, perché ciò accada è indispensabile fare i conti però con la cruda realtà in quanto ci troviamo a vivere un tempo caratterizzato da ....continua a leggere --->