Rifondare la politica

Il Prof. Roberto Zappalà qualche tempo ha fatto questa dura costatazione: “Viviamo un tempo in cui si avverte «un raggelante senso di vuoto, una sconcertante assenza di valori». Un «vuoto» che è sintomo di una desertificazione interiore e spirituale dell’uomo e che pervade anche i modi della vita sociale e politica, facendo prevalere la logica e le tecniche del consenso, anziché la ricerca e l’impegno per il bene comune. Del resto, dal momento che non si ha fiducia nella verità, la si sostituisce con i sofismi della propaganda. In certi momenti vien da pensare a quanto diceva nell’Ottocento il filosofo danese Kierkegaard: «Ormai la nave è ....continua a leggere --->

Davvero la riforma della legge elettorale è più vicina?

Ieri il Comitato ristretto della Commissione Affari costituzionali per l’elaborazione delle riforma elettorale del Senato si è incontrato ed esso si è concluso con un rinvio alla seduta di mercoledì prossimo. L’impressione che trapela sembra improntata al positivo in quanto il vicecapogruppo vicario del Pdl a Palazzo Madama, Gaetano Quagliariello ha affermato ai giornalisti che ci sono stati dei passi in avanti e che i partiti sono sulla via di superamento dei problemi in quanto c’è un accordo di fondo su una serie di aspetti qualificanti della riforma. Come lui stesso ha spiegato la bozza sulla quale si sta lavorando prevede un impianto ....continua a leggere --->

Con il concorso di tutti la riforma elettorale non è impossibile

Nonostante continui il lavoro degli ‘sherpa’, cioè di coloro che i leaders hanno individuato per stendere una bozza di riforma elettorale, purtroppo non si intravvede ancora all’orizzonte una soluzione davvero condivisa e una conferma in tale senso viene proprio da uno dei relatori, l’esponente del Pd Enzo Bianco (l’altro è Lucio Malan del Pdl), il quale ieri ha affermato che: “Non arrivano a tutt’ora indicazioni definite su alcuni punti qualificanti della riforma della legge elettorale da parte delle maggiori forze politiche”.

L’impressione che non ci sia davvero la volontà di arrivare ad ....continua a leggere --->

Ama e fa ciò che vuoi

Ho scelto di non evidenziare il mio essere credente in quanto sono convinto che l’agire politico debba rimanere sul piano della laicità e questo perché non bisogna confondere i due piani e anche per rispetto nei confronti di coloro che hanno altre convinzioni. Avverto però che ci sono dei momenti in cui è impossibile contenere quello che ti arde dentro e oggi l’occasione è davvero speciale in quanto si fa memoria di Agostino d’Ippona la cui affascinante figura è un esempio non solo per chi crede ma per tutti e ciò è possibile costatarlo se si ha la fortuna di conoscere la sua drammatica vicenda umana e la travolgente esperienza che da un certo ....continua a leggere --->