Finte schermaglie per non cambiare (quasi) nulla

Venerdì scorso il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nell’incontro con i Presidenti del Senato, della Camera e del Consiglio dei Ministri, ancora una volta ha richiamato una questione da lui più volte sollecitata e cioè che: “L’esigenza di regole più soddisfacenti per lo svolgimento della competizione politica e a garanzia della stabilità di governo, e le aspettative dei cittadini per un loro effettivo coinvolgimento nella scelta degli eletti in Parlamento, rendono altamente auspicabile la conclusione del confronto in atto da molti mesi per una riforma della legge elettorale. Il Capo dello Stato ha richiamato ....continua a leggere --->

Accettare il rischio della carità politica (Don Tonino Bello)

“Anzitutto, non solo sono convinto di quanto afferma la Gaudium et spes, che parla della politica come di un’arte nobile e difficile, ma condivido in pieno l’espressione di Paolo VI, il quale afferma che ‘la politica è una maniera esigente di vivere l’impegno cristiano al servizio degli altri’.
Penso, pertanto, che il credente, oggi più che mai, debba accettare il rischio della carità politica, sottoposta per sua natura alla lacerazione delle scelte difficili, alla fatica delle decisioni non da tutti comprese, al disturbo delle contraddizioni e delle conflittualità sistematiche, al margine sempre più largo dell’errore costantemente in ....continua a leggere --->

Non lasciamoci più illudere

Sono pienamente convinto che in tutte le occasioni è indispensabile fare ogni sforzo per comprendere le ragioni dell’altro e per questo non bisogna mai essere animati da pregiudizi, allo stesso tempo, perché il dialogo sia davvero autentico, ciascuno deve sentirsi libero di poter esprimere con chiarezza il proprio pensiero e pure di prendere una precisa posizione: noi infatti non possiamo rinunciare a dire quella che pensiamo sia la verità, anche se ciò potrebbe ferire l’altro, purché però facciamo ciò unicamente per amore dell’altro.
Ho fatto questa importante premessa proprio perché avverto l’esigenza di dire che trovo ingiusto vedere ....continua a leggere --->

Il dialogo arricchisce tutti

Il  confronto politico a Sotto il Monte, organizzato dal Movimento per l’Unità in collaborazione con la Pastorale Sociale, credo sia stato un momento davvero importante e significativo. Il messaggio che ne traggo è un messaggio di speranza per la Politica (con la “P” maiuscola) perché è la conferma che si sono giovani pronti a rinnovare il modo di praticarla ed interpretarla, in particolare ponendo al centro il tema del dialogo.

Prima di questo incontro ci siamo visti più volte per condividere alcune proposte, in particolare in tema di legge elettorale, riforma dei partiti, democrazia e partecipazione, e anche se ....continua a leggere --->