Le due Italie. di Antonio Maria Baggio (Quarto capitolo)

3. Il fallimento politico come moltiplicatore della crisi
 
Ma non c’è solo la corruzione a caratterizzare questo momento della storia italiana. Uno dei principali indicatori internazionali in base ai quali le imprese decidono dove piazzare i loro investimenti, come abbiamo detto, è la stabilità politica, la credibilità del governo e del sistema politico generale di un Paese: l’abbandono dell’Italia da parte degli investitori esteri iniziato un anno e mezzo fa dice chiaramente che cosa la comunità internazionale pensava di noi e spiega gli avvenimenti che hanno portato ....continua a leggere --->

Le due Italie. di Antonio Maria Baggio (Terzo capitolo)

2. Corruzione e sistema elettorale
 
La legge elettorale, in un momento in cui si manifesta la necessità di un cambiamento radicale, ha un ruolo chiave: può favorirlo o ostacolarlo. Se diamo uno sguardo al periodo che abbiamo alle spalle, vediamo che il secondo dopoguerra in Italia fu caratterizzato dal forte predominio elettorale e governativo del partito della Democrazia cristiana.                 Essa governò – nonostante l’asprezza della competizione ideologica con la sinistra – mettendo in atto un meccanismo “consociativo” o “consensuale” con le ....continua a leggere --->

Le due Italie. di Antonio Maria Baggio (Secondo capitolo)

1. La corruzione come indicatore del fallimento politico

Il nostro Paese è impegnato in una lotta per evitare il decadimento economico e l’emarginazione internazionale. Poche cifre danno l’idea della situazione. Tra il giugno 2011 e il giugno 2012 se ne sono andati dall’Italia investimenti per 235 miliardi di euro; è una somma pari al 15 per cento del Prodotto interno lordo[2]. Queste cifre sono del Fondo Monetario Internazionale; ma il fenomeno è registrato regolarmente, proprio a partire dalla seconda metà del 2011, anche dalla Banca d’Italia e ....continua a leggere --->