Unità nella diversità e… nella verità!

Il dialogo fraterno si realizza nella misura in cui si è davvero capaci di mettersi pienamente in ascolto delle ragioni gli uni degli altri e ciò risulta ancora più efficace se ciascuna realtà partitica non si sente esaustiva rispetto alle altre ma è cosciente che il suo, come quello degli altri, è un contributo importante ma parziale: quel concorrere previsto dalla Costituzione infatti significa tra l’altro che nessun partito e nessuna istituzione detiene tutte le soluzioni,…e quindi diventa essenziale che fra essi venga attuata la reciprocità.
Da ciò si comprende come anche la stessa alternanza politica al governo sia perciò fondamentale ....continua a leggere --->