Dar vita a laboratori di fraternità

Si è parlato tanto dell’urgente importanza di rinnovare la classe dirigente, di una riforma della legge elettorale anche per reintrodurre di nuovo il diritto, da parte dei cittadini, di poter scegliere i propri rappresentanti ma ciò non è assolutamente avvenuto e quindi ancora una volta dobbiamo prendere atto dell’impossibilità di dar vita davvero ad politica della rappresentanza eletta, ma anche a quella della cittadinanza attiva così come tutti i vecchi leaders avevano insistentemente auspicato.

Vedendo infatti il perpetuarsi di vecchie e sciagurate alleanze (“mai più” è stato ribadito più volte… e poi ....continua a leggere --->