Che Paese immaginiamo e vogliamo costruire?

Ciò che è passato davanti ai nostri occhi in questi mesi in termini di etica del comportamento non è stato né appagante né stimolante: la politica si riveli capace di porsi al di sopra di interessi settoriali, lobbies e clientele, nel segno della responsabilità e della coerenza nel proporre, dell’equità nello scegliere, della legalità e della sobrietà nell’agire.
Ci attendono vari appuntamenti elettorali, ciascuno dei quali, di per sé, si carica di aspettative e speranze di rinnovamento. Si tratta di scadenze importanti: gli elettori esercitano il loro ruolo di cittadini partecipi e consapevoli di uno Stato democratico, liberi di esprimere ....continua a leggere --->