Indifferenza ed emotività sono micidiali per la democrazia

Vado notando che purtroppo ancora troppi cittadini/elettori affrontano questa campagna elettorale (soprattutto da parte dei cattolici) lasciandosi condizionare da due atteggiamenti opposti ma altrettanto micidiali per la democrazia: da una parte con rassegnata indifferenza (tanto non cambia nulla tutti i partiti sono uguali, votare uno o un altro è la stessa cosa… ), e dall’altra l’emotività (con troppa faciloneria ci si lascia convincere da chi fa promesse che in realtà saranno poi impossibili da realizzare o da chi urla contro tutto e tutti pur di strappare il consenso).
Visto che non tutti coloro che leggono ....continua a leggere --->