Come sbloccare la situazione politica?

È vero che in questi sono giorni ci è richiesto di fermarsi a comprendere il senso stesso della nostra esistenza alla luce sfolgorante di Colui che ha vinto perfino la morte e che dunque tutti noi siamo chiamati ad accogliere l’invito fatto ieri sera da Papa Francesco terminando il suo forte pensiero: Camminiamo aspettando la Risurrezione di Gesù che ci ama tanto. E’ tutto amore!
Ma è anche vero che sono giorni anche pieni di umana sospensione per via della gravissima situazione politica, la quale purtroppo finora non ha permesso di trovare una soluzione condivisa per la formazione del nuovo governo e al riguardo lo ....continua a leggere --->

ADESSO BISOGNA DIRE BASTA!

Adesso bisogna dire basta con ferma determinazione alle inaudite offese lanciate da Grillo ai suoi contendenti politici in quanto è legittimo contestare l’operato degli altri con tutta la schiettezza possibile, ma non si può mai essere liberi di distruggere la dignità di nessuno, fosse anche quella del peggior delinquente: egli infatti non si rende conto che continuando con questi epiteti così rancorosi anziché andare verso l’auspicato cambiamento politico si finirà purtroppo per mettere a repentaglio la stessa democrazia?
Così come non ci è più possibile tacere davanti all’arroganza di chi pretende di ribaltare la verità ancora una volta ....continua a leggere --->

Il coraggio della verità

Oggi si avverte l’urgenza di tornare a parlare con il linguaggio della verità in quanto essa ci rende liberi e permette la vera prosperità pubblica e privata. Certo, con amore ma la verità va detta senza cedere mai più a nessunissimo compromesso. La politica, in modo particolare, essendosi allontanata dalla verità è andata modificando negativamente lo stesso sistema democratico: infatti l’illegalità, la corruzione, l’attuale legge elettorale (definita non a caso “porcellum”), solo per citarne alcuni tra i più gravi, hanno potuto imporsi nel nostro Paese perché l’ambiguità dell’agire ha finito per tradire proprio la ....continua a leggere --->

Dalla protesta alla gestione della rappresentanza

Un dato è certo e cioè che le ultime elezioni hanno decretato con estrema chiarezza la fine di un modo di intendere i partiti e perciò è arrivato il momento, se non vogliono scomparire, che essi mettano decisamente mano ad una loro radicale rifondazione: nonostante infatti le continue e inequivocabili avvisaglie di ciò che li aspettava, i partiti hanno ostinatamente ignorato tutto ciò e dunque adesso per loro non ci sono più attenuanti che tengano anche perché, come vediamo, ormai il tempo è veramente scaduto. Quanto però sta drammaticamente accadendo non riguarda soltanto i partiti in quanto il cambiamento in atto riguarda davvero proprio tutti, ....continua a leggere --->