Dall’autoreferenza alla fraternità

Galleria

Ieri sono iniziate le votazioni per i presidenti di Camera e Senato purtroppo senza per ora nessun esito positivo, anzi, come scrive oggi Marco Fatuzzo su Città Nuova online: “Si moltiplicano i veti incrociati tra i partiti incuranti della difficilissima situazione del Paese. Le Camere non hanno ancora un presidente mentre il debito italiano supera i duemila miliardi e la povertà attanaglia 8 milioni di persone. Serve responsabilità”. E ancora: “Governare il Paese è una necessità. La crisi morde il Paese, senza pietà, lasciando per istrada lutti e sofferenze. Con 8,2 milioni di individui (il 13,6% della popolazione residente) in condizioni di ....continua a leggere --->