E’ nata una cosa nuova, non ve ne accorgete?

Sabato ho applaudito calorosamente l’elezione dei due presidenti delle Camere, Laura Boldrini e Pietro Grasso, così come mi sono profondamente commosso sentendo i loro appassionati discorsi e questo perché ho avuto l’impressione di incominciare a respirare una aria nuova, di intravvedere quel cambiamento da tutti auspicato e sentire finalmente che è stata data voce agli ultimi.
Certo, sono consapevole che essi sono per ora solo due rondini ma quello che è avvenuto è qualcosa di veramente sconvolgente in quanto  le stesse contraddizioni e contrapposizioni, emerse in questa difficile fase politica a seguito dei risultati delle elezioni, hanno ....continua a leggere --->