La leadership inclusiva

Grazie ad un amico ho ricevuto questo interessantissimo articolo pubblicato sul Fatto Quotidiano il 30 Marzo 2013 che condivido davvero molto. Esso evidenzia la questione della leadership la quale va fondata sull’essere inclusiva e non sull’eliminazione politica dell’avversario: l’esempio di un grande come Mandela a confronto con lo stile discutibilissimo di Grillo e i 5 Stelle. Anche ieri durante gli interventi riguardo la fiducia al governo Letta si è avuto la prova purtroppo di come essi definiscono la propria identità per opposizione invece che in modo alternativamente propositivo e quindi con la volontà di ricercare una costruttiva ....continua a leggere --->

Noi abbiamo interessi diversi ma siamo un unico popolo

Riguardo alla presentazione da parte del neo premier Enrico Letta del nuovo governo così ieri ho scritto su facebook: “Auspicavo una soluzione diversa ma essendo ormai passati sessanta giorni dalla elezioni è fondamentale che finalmente si sia arrivati alla formazione di un governo. Ritengo poi che per poter esprimere serenamente una valutazione il più possibile ponderata rispetto alla sua composizione e alla sua reale incisività sia indispensabile aspettare fino a quando verranno presentate le linee programmatiche e i tempi per attuarle: comprendo infatti che non bisogna lasciarsi condizionare dall’emotività in quanto essa spesso non rende giustizia ....continua a leggere --->

Affinché il suo esempio diventi contagioso

Dopo aver cercato tra i file sono riuscito a  trovare lo scritto che Gabriella mi aveva fatto avere dopo aver partecipato ad un Convegno organizzato nel marzo dell’anno scorso da Umanità Nuova e Movimento politico per l’unità della nostra zona di Bergamo, a cui era stato invitato come relatore Marco Fatuzzo, ed al quale erano invitati politici, amministratori, funzionari pubblici, giovani e tutti i cittadini.                                                    In questo scritto molto bello e prezioso viene particolarmente in rilievo il suo appassionato impegno di amministratrice, la sua ammirevole ....continua a leggere --->

GRAZIE GABRIELLA!

Video

Ieri mattina mi viene comunicato che è morta Gabriella, un’amica con cui da anni condividevamo insieme l’impegno di vivere lo spirito del Movimento politico per l’unità, e questa notizia mi ha lasciato sgomento anche perché aveva 67 anni e ciò a fatto dire a me e tutti coloro che l’hanno conosciuta che è sembrato… “troppo presto”! Lei era attivissima nei suoi diversi ruoli, consulente per il sindacato ACLI, Vice Sindaco e Assessore ai servizi sociali, e completamente a servizio di tutti in modo particolare degli ultimi, non importava se nativi o immigrati.
Ci siamo sentiti più volte (ed era sempre una gioia… anche se qualche ....continua a leggere --->