«Grillo è prigioniero della satira politica»

A me sembra che la proposta del M5S non vada demonizzata in quanto adesso fa parte legittimamente del Parlamento e con una così ampia consistenza numerica che non è possibile sottovalutare, anche se è doveroso precisare che essi sono comunque soltanto una parte dei 945 che compongono Camera e Senato e ciò non è un aspetto secondario ma molto importante in quanto se i 5S sono davvero intenzionati a portare quel cambiamento tanto decantato devono rendersi conto che ciò avverrà soltanto a condizione che si mettano alla ricerca di possibili accordi con chi è disposto a condividere questo impegnativo quanto irrinunciabile obiettivo: nessuno infatti può ....continua a leggere --->