La politica come l’Amore degli amori

«Il principio di fraternità stabilisce, quale suo contenuto minimo, la pari dignità dei fratelli/sorelle e il loro diritto di essere diversi l’uno dall’altro, come avviene in una famiglia; in questo senso, la fraternità agisce come principio di realtà nelle teorie politiche, perché non si possono scegliere i fratelli; si studiano allora le condizioni capaci di garantire la loro uguaglianza e la loro differenza.
La fraternità, che trattiene insieme, in maniera dinamica, la libertà e l’uguaglianza, permette di dare vita ad una logica di pensiero non binaria, non incentrata sulle coppie contrapposte del tipo amico-nemico”, ....continua a leggere --->