Mozione 1-00056 «Speranza, Brunetta, Dellai, Pisicchio»

Prima di riprendere l’importante intervento del premier Letta mi sembra davvero molto opportuno conoscere cosa prevede la mozione presentata dalla maggioranza e che il Parlamento l’altra sera ha approvato con 436 voti a favore (i votanti erano 570, i contrari 134 e gli astenuti 8): in essa infatti è fissato il percorso con cui si procederà per le riforme ....continua a leggere --->

Un campanello d’allarme fortissimo

Ieri iniziando il suo intervento (sul quale vi ritornerò ancora in questi giorni) alla Camera per sollecitare l’approvazione dell’iter con il quale avviare speditamente il percorso delle riforme costituzionali, il premier Letta ha messo in evidenza in modo preoccupato proprio il fatto che un numero rilevante di elettori hanno deciso di non esprimere il loro diritto al voto e che ciò è un campanello d’allarme fortissimo, tanto da chiedersi: “Come si fa a pensare che funziona la nostra democrazia, se tanti italiani ritengono di non andare a votare quando hanno il diritto di farlo?
Ritengo dunque molto ....continua a leggere --->

Cambiare passo: adesso è un imperativo!

È da tempo che si andava sempre più costatando la progressiva disaffezione dei cittadini/elettori ma mai come in queste elezioni amministrative il crollo dei votanti è stato così dirompente e a rendere questo dato davvero ancora molto più drammatico è il fatto che esso riguarda ora anche le nostre stesse città: ciò deve dunque interrogarci profondamente proprio tutti.
Che la politica stia andando sempre più verso una pericolosa deriva, la quale rischia fortemente di mettere a repentaglio la stessa qualità della nostra democrazia, è purtroppo del tutto spaventosamente evidente e allo stesso tempo il fatto che tutti i candidati del M5S siano ....continua a leggere --->

Animo un governo c’è

Ritornando all’attualità politica ho avuto modo di leggere questa interessante intervista a Antonio Maria Baggio pubblicata sull’ultimo numero di Città Nuova, che ho ricevuto proprio qualche giorno fa, e nella quale viene fatta una valutazione rispetto all’azione politica a cui è chiamato il governo Letta con alcuni preziosi spunti che aiutano a comprendere meglio le priorità che esso deve affrontare. Ho trovato poi anche un passaggio che a me è piaciuto davvero molto in quanto, tra le indispensabili cose che adesso è decisamente opportuno fare, ....continua a leggere --->