Stimarsi reciprocamente

[…] si avverte la mancanza anzitutto di uno sguardo nuovo sulla realtà, di una cultura più serena e aperta, di una riflessione che abbia il coraggio di incorporare nel quadro concettuale idee e categorie nuove: l’ascolto, il disinteresse, l’accoglienza, la riconciliazione, la reciprocità. Per fare solo un esempio, le azioni per la pace chiedono di agire in due direzioni convergenti: mentre si richiede una riforma vigorosa delle istituzioni internazionali, allo stesso tempo è indispensabile dare spazio e rafforzare anche la rete delle relazioni di “diplomazia diffusa”, popolare e decentrata, dando riconoscimento alle diverse espressioni e ....continua a leggere --->