PERDONO CHIAMA PERDONO

Ieri è iniziato Agosto e con esso una nuova Parola di Vita il cui versetto prende spunto dal Siracide: «Perdona l’offesa al tuo prossimo e allora per la tua preghiera ti saranno rimessi i peccati» (Sir 28,2). Trovo ogni volta sorprendente come il commento di Chiara, pur nella diversità dei passi della Scrittura che vengono proposti, ci conduce sempre verso un’unica meta: realizzare, attraverso l’amore reciproco, la comunione, la fraternità fra tutti. Questa volta infatti evidenzia quanto sia essenziale risanare la ferita che procura il rapporto con ....continua a leggere --->