Regole certe di democrazia interna (7/3)

3) Previsione, nello Statuto, di regole certe di democrazia interna, fra le quali l’eventuale obbligatorietà di elezioni primarie per la scelta dei candidati.

Se il partito è strumento di un diritto politico individuale, tale diritto non può esercitarsi se non trova procedure capaci di assicurare la partecipazione democratica degli associati. E, allo stesso tempo, se i partiti sono costituzionalmente inseriti nel circuito di determinazione della politica nazionale, anche la loro ....continua a leggere --->

Codice etico (6/2)

2) Previsione, nello Statuto, di un “Codice etico” che contempli seri criteri di selezione delle candidature, volti ad escludere coloro che abbiano pendenze giudiziarie gravi, al fine di tutelare la credibilità delle Istituzioni che essi dovrebbero rappresentare.

Prevedere, nello Statuto, un ‘Codice etico’ significa, nel suo senso più profondo, stabilire un vincolante PATTO DI RECIPROCITÀ fra tutti i componenti del partito. Su questa base individuare dei principi che permettano ....continua a leggere --->

Generatori di fraternità (5)

Afferma Papa Francesco: Stiamo vivendo non tanto un tempo di cambiamenti, ma un cambio d’epoca. E quindi si tratta di un cambio di cultura. Una frase, questa, che coglie un punto decisivo del nostro tempo ed è quindi determinate comprendere bene quale sia la nuova cultura che si va prospettando. È ancora lui ad evidenziarlo quando – incontrando la cittadella internazionale di Loppiano (FI) la quale come egli stesso la descrive è “una città scuola di vita per far ri-sperare il mondo, per testimoniare che il Vangelo è davvero il lievito e il sale della civiltà nuova dell’amore” – afferma che ....continua a leggere --->

La carta d’identità di un partito (4/1)

1) L’obbligo di depositare un proprio Statuto nel quale venga esplicitata la propria ispirazione originale e i propri valori fondanti.

Oggi non regge più continuare ad affermare che i partiti sono di destra, di centro di sinistra… : adesso infatti è indispensabile che essi vengano definiti soltanto in base alle loro differenti identità culturali, ai propri valori fondanti. Bisogna rendersi conto che finché c’è l’ideologia c’è il nemico: occorre uscire dalla politica che ....continua a leggere --->