Chiara Lubich: un vero esempio di leadership collettiva in azione.

Qualche giorno fa nel mio quotidiano navigare in internet, alla ricerca di qualche interessante articolo da condividere, ho trovato questo stupendo intervento di Paolo Giusta, Professore di leadership etica all’Istituto Universitario Sophia e funzionario europeo. Egli infatti evidenzia come “La vita e il pensiero di Chiara Lubich hanno introdotto una novità radicale, che supera una volta per tutte la concezione del potere come dominio”. Un aspetto questo di grandissima attualità proprio perché, in un tempo in cui prevalgono forti personalismi nella gestione del potere, egli dimostra come il carisma ....continua a leggere --->

C’è bisogno di un’Europa che viva la fraternità

Quando veniva eletta la nuova Commissione Europea si era tanto decantato il fatto che il suo ruolo sarebbe stato decisamente più politico rispetto a quello che l’hanno preceduta. La realtà però è molto diversa in quanto a prevalere sono ancora una volta i singoli politici nazionali: riguardo infatti alla gravissima situazione dell’Ucraina il compito di mediatori l’hanno svolto la Cancelliera Angela Merkel e il Presidente francese François Hollande; rispetto alla delicatissima questione della Grecia chi detta le condizioni è sempre la stessa Merkel insieme al suo Ministro delle Finanze Wolfgang Schäuble; infine, per fare solo un altro esempio, ....continua a leggere --->

Due autorevolissime conferme

Giovedì 19 febbraio 2015, cioè il giorno dopo aver pubblicato il post precedente a questo dal titolo “Oggi inizia un tempo molto favorevole…”, ho avuto la fortuna di imbattermi in due interessantissimi interventi di Papa Francesco e leggendoli sono rimasto attratto particolarmente da due passaggi perché vi ho trovato in essi una forte quanto autorevolissima conferma a ciò che io, nella mia cosciente incapacità, avevo cercato di evidenziare proprio in quel post. Li riporto dunque in modo che permettano di cogliere, attraverso il sapiente pensiero di Papa Francesco, tutta l’importanza che meritano i ....continua a leggere --->