Perché ha ancora senso oggi festeggiare la Liberazione?

Martedì 25 aprile pensando al significato della Festa della Liberazione avvertivo tanta sofferenza in quanto, anziché essere un’occasione per rafforzare l’unità fra tutti, essa diventa sempre più motivo di polemiche e divisioni (alle manifestazioni non dovrebbe sfilare nessuna bandiera di partito ma solo il tricolore) e mi chiedevo: ha ancora senso oggi ricordare quanto è avvenuto quel 25 aprile 1946?

Mentre riflettevo su ciò mi si è andata chiarendo la risposta: sì, tener viva questa ricorrenza è davvero importantissimo proprio per non dimenticare il sacrificio di tutti coloro che hanno pagato con la propria ....continua a leggere --->

«DISTINGUERE PER UNIRE». (Jacques Maritain)

Nelle mozioni congressuali presentate dai tre candidati del Pd, vi è un aspetto che ritengo molto importante e cioè il modo differente con cui essi intendono il ruolo di segretario e quello di premier. Matteo Renzi infatti afferma che: “…analogamente a quanto accade in tutte le democrazie parlamentari anche basate su sistemi proporzionali, crediamo che la leadership che si propone per il Governo del Paese debba essere la stessa che guida il Partito”.
Mentre Andrea Orlando la pensa esattamente all’opposto in quanto dichiara che: “È giunto il momento di riaffermare la distinzione tra partito e governo, che non è una questione ....continua a leggere --->