La risposta ad un sofferto interrogativo

Non c’è dubbio quanto sia fondamentale che ciascuno possa liberamente dire il proprio pensiero, anche quando l’altro abbia idee profondamente diverse dalle proprie. Io stesso da tempo sono impegnato a creare spazi affinché le differenti sensibilità politiche abbiamo proprio la possibilità di esprimersi. In questi giorni però – a causa della lunghissima gestazione del nuovo governo che ha finito per alimentare forti tensioni e perfino una lacerante divisione tra chi era pro e chi contro l’operato del Presidente Mattarella – si è fatta strada in me un sofferto interrogativo: è giusto dire ciò che si pensa sempre e comunque o ci sono ....continua a leggere --->