Venir fuori dalla “notte del dialogo”

Davanti alla frammentazione sociale e allo scontro politico, dovuto al disorientamento valoriale in cui siamo finiti, è comprensibile che possa sembrare impossibile attuare il dialogo ma ciò non deve però portare al disimpegno, anzi, è necessario affrontare questi sconvolgimenti storici con la stessa audace lungimiranza di Agostino d’Ippona: “Qualsiasi evento storico, per quanto nefasto possa essere, è sempre posto su di una via che porta al positivo, ha sempre un significato costruttivo”. E proprio a proposito del dialogo ecco cosa afferma ancora in un altro profondo ....continua a leggere --->