La fraternità fa nascere una politica di comunione

È normale vedere quotidianamente le persone esprimersi sull’operato del governo e del parlamento (di per sé legittimo e anche doveroso) ma ciò anziché essere motivo di discernimento costruttivo troppo spesso finisce per alimentare penalizzanti divisioni perché invece di confrontarsi in modo libero si rimane, come degli ultras, prigionieri delle proprie differenti sensibilità politiche. Ciò purtroppo è causa di disunità persino tra gli stessi cattolici. In questo caos è davvero difficilissimo, a livello di pensiero e di conseguenza nella prassi, riuscire a prendere posizioni condivise per il bene veramente di ....continua a leggere --->