Trasformare le città in laboratori di fraternità viva

La vera vocazione di una città (1)

La fraternità può realizzare nella città l’effettiva uguaglianza, che consiste nel creare le condizioni perché ciascuno, cittadino, famiglia, associazione, azienda, scuola, possa esprimere la propria personalità e realizzare la propria vocazione, dando il meglio di sé. Per questo, certamente, sono necessarie, da parte dell’amministrazione, le competenze, le capacità tecniche e manageriali. Ma, più in profondità, a chi governa la città si domanda di fermarsi ad ascoltare i cittadini e prendere ....continua a leggere --->