La profezia di un mondo unito (1)

Se un giorno gli uomini, ma non come singoli bensì come popoli (…) sapranno posporre loro stessi, l’idea che essi hanno della loro patria (…) e questo lo faranno per quell’amore reciproco fra gli Stati, che Dio domanda, come domanda l’amore reciproco tra i fratelli, quel giorno sarà l’inizio di una nuova era, perché quel giorno (…) sarà vivo e presente Gesù fra i popoli (…).
Sono questi i tempi (…) in cui ogni popolo deve oltrepassare il proprio confine e guardare al di là; è arrivato il momento in cui la patria altrui va amata come la propria, in cui il nostro ....continua a leggere --->

Donare il meglio di noi stessi all’altro

Dialogo è massimo rispetto per la dignità di ogni persona, rispetto che pone la persona prima delle sue idee e convinzione. Rispetto così totale da consentirti di usare la parola amore, amore vero, senza secondi fini. Donare il meglio di noi stessi, vedere nell’altro le sue qualità migliori e sostenerle e incoraggiarle.
Ecco perché noi, riprendendo il felice titolo di un libro dello psicologo sociale Erich Fromm, parliamo di “arte” di amare. E’ un arte sopraffina, perché ci pone nell’attento e paziente ascolto dell’altro, di ogni “altro” ....continua a leggere --->