“Iniziare processi più che di possedere spazi”.

Usciremo positivamente da questa preoccupante crisi politica nella misura in cui, soprattutto in un momento così terribile, ciascuno – premier, governo, maggioranza e minoranze comprese – ammetterà lealmente le proprie responsabilità in modo particolare nel non aver voluto dare credibilmente la disponibilità ad attuare un dialogo che fosse il più ampio possibile.
Per questo dunque auguro che il confronto che adesso si aprirà in Parlamento sia vissuto con grande onestà intellettuale e lo sarà davvero a condizione che tutti sapranno fare proprio questo pensiero di un ....continua a leggere --->