Buttiamoci ad amare!

Abituati a consumare velocemente ogni cosa ci siamo illusi che anche per la pandemia fosse stato così, ma questa volta le cose non stanno andando per nulla così. Per questo la fatica comincia a farsi sentire alimentando un senso di prostrazione e le misure restrittive che ci vengono imposte diventano sempre più insopportabili.
Perché però questa nostra fragilità non finisca per farci soccombere è determinante sostenerci insieme nell’alimentare uno spirito comunitario ed essere così un trascinante esempio anche per le nuove generazioni che rischiano di pagarne il prezzo più ....continua a leggere --->