La pandemia: tempo di lotta, non di rassegnazione

Il protrarsi dell’insicurezza, percepita ancor più dalle continue misure restrittive, a causa della pandemia fa sentire ancor più la sofferenza tanto che verrebbe da dire: basta non ne possiamo più. Nonostante tutto però dobbiamo evitare di assumere atteggiamenti che compromettano tutti gli sforzi in atto, così come di cedere alla tentazione di subire passivamente tutto ciò – anche perché il quotidiano numero sempre più impressionante di coloro che muoiono a causa del virus sono un continuo, doloroso monito a non abbassare assolutamente la guardia – e quindi bisogna reagire in quanto come ci ricorda anche ....continua a leggere --->