Rendiamo prima l’uomo “umano”

Spero che si capisca che l’uomo (la donna) per vivere insieme ad un altro uomo (donna) deve costruire un umanesimo. (…) Una volta un grande papa disse: bisogna che rendiamo prima l’uomo “umano” e dall’umano che lo passiamo al divino. Io sto lavorando qui, io spero molto, ho fiducia che l’uomo capisca che così l’egoismo, il denaro, questo il grande male, il potere che è una malattia sociale in cui uno crede di guarirla aumentando il potere. Il potere (che vale a tutti i livelli dal più umile al più alto) ci ha reso tutti più potentini per poter lui essere più. Allora la fragilità, questa è la mia parola. ....continua a leggere --->