Rendere possibile un agire armonioso

L’agire delle forze politiche si sta continuamente impoverendo, osservando come esse mettano sempre meno -al di sopra di tutto- il bene comune, la cui realizzazione dipende appunto dal concorso di tutti, e così la competizione – e il potere che essa fa conquistare – diventa il fine, anziché essere un mezzo della politica. Questi comportamenti generano grande sofferenza nella collettività, e lo dimostra sempre più vistosamente il crescente, preoccupante astensionismo ad ogni votazione, che ormai non riguarda più le sole elezioni politiche ma anche quelle amministrative, come purtroppo registratosi alle recenti ....continua a leggere --->