IL SUO SOGNO DIVENTI ANCHE IL NOSTRO

 

 

 

 

 

Ci stiamo avvicinando al Natale e ciò ci offre una nuova imperdibile opportunità per liberarci da ogni cosa che tiene imprigionato il nostro cuore e accogliere così Colui che venendo fra noi – come un emigrante che va in terra straniera porta, dove va, gli usi, i costumi, la civiltà da cui proviene – ha portato la civiltà del Cielo. E in Cielo Egli è Amore. Sulla terra non poteva che portare l’Amore, lo stesso Amore che si vive lassù, il quale non è solitudine ma Donazione, Accoglienza, Dono: una perfetta Comunione d’Amore.

Se dunque il Suo sogno è proprio quello di mostrarci come anche noi ci realizziamo pienamente solo nella reciprocità dell’amore, donando e accogliendo, facendo unità, lasciamo allora che quel Sogno diventi anche il nostro in modo da concorrere insieme a risanare ogni ferita, ogni divisione e la comunione fraterna, nella quale le persone e i popoli si realizzano ciascuno anche nella loro unicità, diventi così lo stile di quella convivenza che renda possibile l’unità stessa della famiglia umana.

BUON NATALE!

Pinuccio Spini

L’aggiornamento del blog ripartirà venerdì 4 gennaio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*