Prendere esempio dalla natura

In questi giorni passeggiando nei boschi si può intravvedere i primi segni della primavera in quanto si incomincia già ad assistere qua e là allo sbocciare dei fiori e ancora una volta si rimane affascinati da questo meraviglioso spettacolo che offre la natura. Che lezione poi ogni volta essa ci testimonia in quanto è sempre davvero straordinario vedere come la diversità dei loro colori compongono una bellissima armonia.
Mentre contemplavo tutto ciò ho avvertito forte dentro di me questo pressante pensiero: se c’è l’impegno davvero di tutti è possibile dar vita ad una simile primavera anche in politica. Certo, occorre che si creino delle condizioni che siano in grado di fecondare un nuovo stile di vivere la politica. Per esempio:
La politica non deve idealizzarsi, ma distinguere gli ideali dall’ideologia.
La politica non deve autoreferenziarsi, ma differenziarsi.
La politica non deve escludere, ma includere.
La politica non deve dividere, ma unire.
In fondo è nella natura delle cose (quella che sfugge alla logica del mondo) che la fraternità prorompi sempre più fra tutti così da concorrere insieme a rinnovare ogni cosa: dunque anche la politica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*