Protagonisti di fraternità (8)

In conclusione diventa allora davvero essenziale rendersi conto che l’unica via per elevare la qualità della nostra democrazia è proprio quella di rinsaldare i legami tra di noi per non essere soli nell’affrontare le tante difficili situazioni nelle quali veniamo a trovarci e arrivare in questo modo a sperimentare che il tutto è più della parte, ed è anche più della loro semplice somma e dunque che bisogna sempre allargare lo sguardo per riconoscere un bene più grande che porterà benefici a tutti.                          Tutto ciò potrà raggiungere davvero la sua piena compiutezza se tutti sapremo diventare veramente protagonisti di fraternità: essa infatti attuandola fa realmente sperimentare un agire politico comunitario in quanto le diversità si uniscono distinguendosi e si distinguono unendosi. La fraternità così intesa, come si vede, è tutt’altro che buonismo proprio perché esige l’impegno di costruire ponti in modo da abbattere le barriere della diffidenza e del pregiudizio e concorrere così tutti uniti a ricomporre quella visione d’insieme che l’individualismo ha frantumato.

Continua…

NB) La riflessione “La fraternità ricostruisce l’insieme del disegno politico” è composta da questi 8 capitoli che verranno postati uno alla volta:

Agire nell’interesse esclusivo della nazione (1)
Un leader non divide: unisce! (2)
Non “contratti” ma progetti politici condivisi (3)
Il declino del sistema partitico (4)
1° Riforma dei partiti politici (5)
2° Riforma della legge elettorale (6)
Un impegno che ci deve mobilitare tutti (7)
Protagonisti di fraternità (8)

Al termine essa verrà allegata integralmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*