Amare per primi (4)

La fraternità, inoltre, ci chiede di amare per primi, di compiere il primo passo verso l’altro, specialmente quando il rapporto personale, o politico, è stato interrotto. La decisione di amare per primi si traduce spesso in iniziativa politica, alla quale altri, non animati dall’amore, non avevano pensato; in tal modo si riesce a sbloccare le situazioni, a trovare gli accordi, ad aprire, per se stessi e per gli altri, una via di uscita dalla crisi. (…) Amare per primi mette l’altro in condizione di fare altrettanto: è frutto di intelligenza d’amore, non di furbizia. E non importa quanto è grande la distanza: il primo passo la accorcia, e in tal modo cambia la prospettiva, si vedono cose che prima erano nascoste, si valuta diversamente. Amare per primi è intelligenza creativa che va al di là del gioco delle parti e supera i vecchi schemi. (…) Amare per primi è la vera politica.

Continua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*