Dare la vita (7)

Ma fino a che punto bisogna amare? Fino a dare la vita, se necessario. Chi entra in politica sa che non vive più per se stesso, ma per gli altri. Questa è la risposta: la vocazione del politico, la natura del suo lavoro, richiedono che egli si metta davanti a ciascuno con la disponibilità a morire; e, dunque, a dare tutto ciò che la vita contiene: comprensione, impegno, pazienza; e senza stabilire un limite: è il bisogno dell’altro, del cittadino, della comunità, della nazione, a dettare la misura. Come un padre è disposto a dare la vita per il figlio, di cui è responsabile, il politico è pronto a dare la vita per la città o la nazione, di cui è responsabile: cioè a morire per la propria gente.

Continua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*