Il disegno sulla comunità (1)

Come esiste un disegno nella vita di ciascuno di noi, anche la comunità cui appartengo ha una sua chiamata, che non è semplicemente il prodotto casuale di mille indifferenti interessi individuali, ma il risultato di tante storie che si intrecciano in un disegno comune; è questo – il suo nascere dalla realtà, dalla storia – che costituisce la mia città, il mio paese, il mio popolo, i quali hanno infatti una loro identità, una tradizione, una cultura. Il compito (di ciascuno) è quindi di chiedersi qual è la vocazione della propria città, paese, e cercare di prendere le decisioni che creano le condizioni perché ciascun cittadino, e la comunità intera, realizzi il disegno di cui è portatore, il suo compito nella storia, sviluppando tutte le potenzialità presenti.

Antonio Maria Baggio (Dal libro: “Meditazioni per la vita pubblica-il carisma dell’unità e la politica”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*