Quarto passo… (5)

Quarto passo: la città nuova c’è già.

La chiave? Far scoprire ad ogni cittadino la sua risposta alla vita della città, la sua responsabilità civica, chiedendo a ciascuno di rispondere semplicemente facendo dono di ciò che è. Al medico dovremo chiedere di essere medico per amore, all’imprenditore chiedere di essere un imprenditore della sua città, alla mamma, a ogni educatore… colorare ciascuno del suo colore, del suo talento ed il proprio colore, il proprio lavoro, la propria passione diventa la risorsa che ognuno ha per vivere la città. La città allora diventa un mosaico, composto dall’armonia di tutti questi tasselli colorati, per amore: è il tuo lavoro, il tuo tassello per gli altri, la tua passione, è la tua parte nel mosaico.

Lucia Fronza

File integrale: “Il disegno della città, un mosaico di relazioni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*