Ripensare la politica per poterla riumanizzare

Il rapporto tra maggioranza e minoranza non solo a livello nazionale ma anche nelle amministrazioni comunali, caratterizzato più dalla conflittualità che da un reciproco ascolto, come è vissuto in questo periodo di pandemia? Per provare quindi a capire ciò alcuni amministratori, di differenti appartenenze, hanno risposto a queste due domande:
– quale rapporto c’è fra la vostra maggioranza e la minoranza e viceversa?
– l’emergenza sanitaria ha favorito la collaborazione fra questi due ruoli che compongono l’amministrazione comunale e con quali azioni concrete?
Nel condividere dunque i preziosi contributi che sono arrivati* (non tutti hanno risposto) l’auspicio è che sollecitino una fruttuosa riflessione che porti a scoprire l’importanza di agire in modo comunitario, il quale oggi più che mai diventa essenziale per rendere davvero credibile l’impegno per il bene comune.
Si tratta cioè di intraprendere un reciproco dialogo fra tutti gli eletti proprio in quanto, nella diversità dei ruoli, ciascuno ha ricevuto con uguale legittimità e dignità il mandato dai cittadini a rappresentare l’Amministrazione della propria Comunità: gli sconvolgenti avvenimenti di questi giorni infatti esigono la capacità di attuare una strategia di unità che permetta di far convivere armoniosamente la diversità delle appartenenze e dei ruoli istituzionali

* Maggioranza e Minoranza Consigliare: quale rapporto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*