SAPREMO FARGLI POSTO?

Arriva Natale ma il buio che ci sta avvolgendo ci fa provare un doloroso smarrimento e perfino lo stesso luccichio degli addobbi più che motivo di festa aumenta la solitudine. Ciò è dovuto alla pandemia globale che sta causando per la prima volta un esperienza simultanea di distanziamento fisico e di confinamento planetario.
L’impressionante numero di coloro che quotidianamente muoiono nella solitudine, un’immane dolore che sale da ogni parte del mondo, le pesanti ripercussioni che ciò sta provocando sconvolge così tanto le nostre esistenze che dentro si fa sempre più strada un’angosciosa domanda: fino a quando dovremo aspettare l’alba?
Eppure mai come quest’anno in cui siamo così duramente provati, dall’invisibile virus che si è insinuato nelle nostre vite e ci fa sentire tutta la nostra precarietà, l’Infinito stesso può prendere dimora dentro di noi e illuminare ogni oscurità.
Sapremo fargli posto e lasciarci invadere dal suo Amore così da rendere possibile la fraternità fra tutti? Mai come oggi, in cui stiamo sperimentando che non possiamo fare a meno gli uni degli altri, siamo segnati da un comune destino e quindi dal bisogno di reciprocità.
Sì, è arrivato il tempo che il progetto del mondo uno si traduca in una cultura e in una prassi in modo da concorrere così tutti insieme a mostrare la bellezza del mosaico del mondo unito in cui, nella libertà dell’amore, ogni singola tessera possa splendere. Che dunque questa sofferenza ci spinga ad affrettare la nascita di un’alba fraterna per l’umanità!

AUGURI DI BUON NATALE E BUONE FESTE!!!

2 pensieri su “SAPREMO FARGLI POSTO?

  1. Grazie Ilaria, Felice Natale anche a te e famiglia.
    Prendo l’occasione per ricordare che l’aggiornamento del blog riprenderà Lunedì 4 gennaio 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*