Per una politica di qualità

Questi che riporto sono due pensieri contenuti nell’importantissimo Appello per una politica di qualità promosso dal Movimento politico per l’unità, un documento nato dopo un processo partecipativo che si è svolto in 25 Paesi del mondo. “Lo rivolgiamo a quanti sono direttamente impegnati nell’azione politica perché sia un’occasione e un impulso a condividere alcune comuni direzioni di marcia”.

Una migliore politica: non una politica perfetta, dettata da narrazioni ideologiche, ma la migliore ogni giorno, che rende conto, capace di ascolto e di studio, competente, efficace, intessuta dal contributo di donne e uomini, giovani e anziani, sani e malati, dell’una e dell’altra fede, dell’una e dell’altra cultura. Una politica migliore è una politica mite, che allontana la comunicazione ostile, non usa le persone per calcoli elettorali, progetta a lungo termine; è una politica che attiva processi, valorizza, riconosce la capacità di auto-organizzazione delle comunità”. (…)
“E’ la fraternità universale la bussola a cui guardiamo senza ingenuità, perché la riteniamo capace di cambiare le regole del gioco. La sua attuazione nell’azione politica diventa criterio di regolazione e valutazione, aggiunge creatività e resilienza, prossimità e capacità strategica alla costruzione delle politiche pubbliche. In tanti abbiamo iniziato a sperimentarlo”. (…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*