Elezioni 2013: occasione per un patto tra eletti ed elettori

In più occasioni ho parlato del “Patto eletto – elettori”, presentandovi anche i contenuti di cui è composto, e adesso ne riparlo ancora perché ho visto che è stata pubblicata una versione più aggiornata e che a me piace davvero molto di più in quanto viene dato ancora maggiore risalto al ruolo dei cittadini, oltre naturalmente quello dei candidati/eletti: ogni aspetto infatti della triplice tensione (PROGRAMMATICA, ETICA, DEMOCRATICA) inizia sempre evidenziando prima di tutto ciò che è loro richiesto a significare che “Occorre un di più di lungimiranza e di impegno, intensificare da elettori la coscienza e la volontà di essere “cittadini sovrani” e corresponsabili delle sorti del Paese”.

È quanto sostiene nell’introduzione al riattualizzato PATTO POLITICO la stessa Dott.ssa Daniela Ropelato, Prof. straordinario di Scienza Politica presso l’Istituto Universitario Sophia, la quale fra l’altro afferma che: «L’esperienza del Patto politico-partecipativo tra eletti ed elettori (…), può essere considerata un esempio e una conferma di un diverso orizzonte. Di fronte al rischio di abbandonare ad una élite la gestione dei processi di governo, si intravede un’esperienza di democrazia riconsegnata in mano alla cittadinanza, attraverso relazioni libere e orientate al bene comune».

Per conoscere e diffondere il Patto Politico Elezioni 2013 potete cliccare sul link di Umanità Nuova in fondo alla pagina che trovate sotto la dicitura: SITI CONSIGLIATI. Comunque se può servire a facilitare la lettura vi riporto il link specifico e soprattutto anche quello del testo del Patto nella nuova versione.

http://www.umanitanuova.org/it/home/173-italiano/home/1307-elezioni-2013-occasione-per-un-patto-tra-eletti-ed-elettori.html

Il patto politico – elezioni 2013 UN e MPPU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*