A confronto i programmi delle cinque principali coalizioni

Nel mio quotidiano “navigare” tra i vari siti online ho trovato su Repubblica una iniziativa che può essere utile in quanto hanno messo a confronto i programmi delle cinque principali coalizioni che competono in queste elezioni suddividendoli per temi (economia, tasse, diritti, costi della politica, riforme istituzionali… fino all’Unione Europea).
Una iniziativa infatti che offre l’opportunità di conoscere le proposte messe in campo dalle forze politiche e di poterle intrecciare tra loro così che è possibile ricavarne una visione d’insieme che permetta di fare scelte un po’ più ponderate. Certo, i vari aspetti essendo formulati in modo molto sintetico è legittimo leggerli con prudente riserva, a maggior ragione perché non esprimono compiutamente tutti punti previsti nelle diverse proposte (per esempio alcuni programmi fanno riferimento a quei valori “non negoziabili” di cui ho parlato in questi giorni, eppure in questo contesto essi non sono stati per nulla considerati), così come non basta comparare fra loro i diversi programmi ma bisogna anche tener molto ben presente, rispetto alle proposte, se chi ha governato le aveva già promesse e se quei obiettivi sono stati raggiungi o meno.
Questo prezioso lavoro ha comunque il merito di facilitare almeno un pochino il nostro compito di discernimento, indispensabile per poter fare scelte davvero ponderate così come ho già avuto modo scrivere. Per leggere l’articolo basta cliccare sul link che vi riporto. Allora buon e proficuo approfondimento.

http://www.repubblica.it/politica/2013/01/25/news/dalle_tasse_ai_diritti_fino_alle_riforme_istituzionali_ecco_i_programmi_delle_coalizioni_a_confronto-51287995/?ref=HRER1-1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*