GRAZIE GABRIELLA!

Ieri mattina mi viene comunicato che è morta Gabriella, un’amica con cui da anni condividevamo insieme l’impegno di vivere lo spirito del Movimento politico per l’unità, e questa notizia mi ha lasciato sgomento anche perché aveva 67 anni e ciò a fatto dire a me e tutti coloro che l’hanno conosciuta che è sembrato… “troppo presto”! Lei era attivissima nei suoi diversi ruoli, consulente per il sindacato ACLI, Vice Sindaco e Assessore ai servizi sociali, e completamente a servizio di tutti in modo particolare degli ultimi, non importava se nativi o immigrati.
Ci siamo sentiti più volte (ed era sempre una gioia… anche se qualche volta essa nasceva dalla condivisione di qualche lacrima), e abbiamo partecipato insieme a diversi incontri e convegni (era sempre lei tra l’altro che generosamente guidava) … e tutto questo perchè animati unicamente dal desiderio di sostenerci reciprocamente ed essere alimentati nell’impegno di vivere e contagiare quanti incontravamo di ciò che ci ardeva in cuore: l’ideale della fraternità vissuta anche nell’ambito amministrativo e politico.
Ogni volta rimanevo molto colpito dall’umiltà e misericordia che lei aveva sempre nei confronti di ciascuno e quindi è stata per me veramente un esempio luminoso e trascinante di come donarsi senza mai risparmiarsi e verso chiunque. Come era suo desiderio ha fatto un’ultimo atto d’amore donato le cornee: ha dato davvero proprio tutto.
Per questo la sua partenza mi ha portato a fare un profondo esame di coscienza il quale mi ha messo in cuore l’importanza di dare ancor più una decisa sterzata alla mia vita: in mezzo infatti al vorticoso succedersi degli avvenimenti, che soprattutto in questi giorni a livello politico ci coinvolgono e rischiano di sommergerci, è indispensabile alzare lo sguardo per poter accorgerci che, come dice la canzone del Gen Rosso: “Oltre la notte, oltre l’invisibile c’è un abisso di energia: l’Infinito che ci fa volare. Oltre la notte, oltre l’invisibile c’è un abisso di energia: quella forza che ci fa restare… stare adesso qui ”.  

Gabriella, lascia dunque ora che ti esprima pubblicamente tutta la mia gratitudine e dirti non addio ma… ARRIVEDERCI!      

[youtube]http://youtu.be/aD_pvy-Rt6Q[/youtube]

2 pensieri su “GRAZIE GABRIELLA!

  1. Grazie Pinuccio di questo affettuoso e ammirato ricordo della nostra Gabriella.
    Io ho appena fatto in tempo a conoscerla ma non mi ci è voluto molto per capire che lei rappresentava la più netta smentita al pregiudizio diffuso che chi si occupa di politica lo fa per mal celate smanie di protgonismo o comunque per il proprio interesse..
    Gabriella ha dato a tutti un chiaro esempio del più disinteressato spendersi per gli altri attraverso la politica. E l’ha fatto a lungo, con grande perseveranza, rimanendo umile e facendosi guidare da un amore misericordioso per gli altri.
    Abbiamo fondate ragioni per sperare che il Signore l’abbia già accolta con Chiara fra i suoi santi.
    Giorgio

    • Grazie Pinuccio!
      La notizia della Partenza di Gabriellla mi ha colto di sorpresa e lasciato di stucco: non sapevo della grave malattia.
      Mi ha addolorato e fatto riflettere come la vita possa cambiare e velocemente arrivare all’epilogo: bisogna proprio essere pronti nel vivere ogni attimo come se fosse l’ultimo! Dismettere ogni orgoglio e presunzione di poter decidere, fare e disporre della vita come se fossimo noi a stabilire qual’è l’ora o il momento.
      Non ho avuto modo di conoscere molto Gabriella, ma di lei conservo il ricordo della sua delicatezza, del suo parlare e agire ‘sottovoce’, nel non voler mettersi in mostra.
      Del suo impegno politico ricordo che nel raccontare il suo incarico di Assessore ai servizi sociali, spesso sottolineava come, con l’intervento della Provvidenza, era riuscita a dare rispondere a casi di bisogno.
      Penso che di questo ‘aiuto’ un politico non debba scordarsi: è vero la politica dovrebbe riuscire a pianificare tutto ed avere sempre una risposta per risolvere i problemi del vivere sociale. Ma forse questa è solo un’illusione e una presunzione che davvero da sola con essa si possa davvero arrivare dappertutto.
      Ecco, di Gabriella vorrei sottolineare proprio questo aspetto, cioè l’umiltà di chi ci mette tutto il suo impegno e poi si affida a Lui.
      Anche in politica.
      Grazie Gabriella! Da Lassù continua a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*