UNA POLITICA DELL’UNITÀ

ChiaraLubich

Siamo sempre più succubi della mentalità del mondo e un soffocante pessimismo ci impedisce di credere che vi sia un nuovo modo di fare politica: si è talmente condizionati infatti da ciò che è destinato a morire che non riusciamo a vedere il nuovo che avanza. Eppure basterebbe purificare un po’ il nostro sguardo per cogliere come la proposta di Chiara di una politica dell’unità è la risposta più sapiente per questo nostro travagliato tempo. Essa è davvero una rivoluzione! Certo, è un agire molto esigente come afferma Giuseppe Maria Zanghi in questo suo sapiente pensiero.

La proposta di Chiara di una politica di fraternità è la strada aperta per il superamento degli schemi individualistici. E se Chiara amava dire: «Amare il partito altrui come il proprio», sotto questo slogan c’è la dichiarazione di morte della politica quale comunemente è intesa; c’è la visione del dispiegamento di rapporti umani nei quali i singoli sono impegnati con tutto di sé e con tutte le loro diversità ma come dono per l’edificazione del corpo sociale”.

Cerchiamo dunque di attuarla insieme affinché, per la fraternità vissuta fra tutti, faccia rifiorire le nostre città, il nostro Paese e permetta finalmente alla stessa umanità di avviarsi a sperimentare la gioia di essere un’unica grande famiglia!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*