Due irrinunciabili premesse (1)

Costruire frammenti di reciprocità

Recentemente durante un congresso si è ricordato Domenico Mangano “un uomo straordinariamente semplice” e Paolo Crepaz, che ha condiviso con lui molti anni di lavoro e che ha scritto la sua biografia, rispondendo ad alcune domande ha affermato che Domenico era un uomo, un laico, impegnato e combattivo, un politico focoso e pungente, che un giorno, un benedetto giorno, incontra altri come lui, impegnati in famiglia, nel sociale e in politica ma che, disse, al contrario di me che ero sempre arrabbiato, sorridevano sempre. Da quel giorno la sua vita fa uno scatto, un salto di qualità. Da quel giorno, Domenico, diviene un testimone eroico dell’Ideale dell’unità e comincia a spendere i suoi giorni nel costruire, come amava definirli, frammenti di reciprocità, piccole perle di condivisione, di dialogo.
E continuando la sua testimonianza Paolo Crepaz racconta come un giorno Domenico, parlando ad un gruppo di amministratori locali, toccò un aspetto particolarmente vivo della quotidianità dell’impegno politico: “Diciamo sempre che non abbiamo tempo. Uno dei primi propositi dovrebbe proprio essere questo: chi non ha tempo, se lo cerchi! Per dare peso ai rapporti, per dialogare, per recuperare il valore delle piccole cose, se vogliamo essere pronti a fare le grandi”.
Avendo presente il clima pesantemente conflittuale nel quale siamo immersi è del tutto evidente che, nella sua semplicità, quanto afferma Domenico in realtà per essere davvero attuato richiede un’impegnativa rivoluzione del modo stesso di pensare l’agire politico: si tratta infatti di uscire dal soffocante narcisismo nel quale si è finiti per costruire insieme frammenti di reciprocità attraverso proprio il dare importanza ai rapporti, al dialogo, alla condivisione. A proposito del dialogo è fondamentale precisare come lui lo intendeva: “Il dialogo è solo un mezzo per raggiungere il grado successivo che è l’unità nella diversità”.

Continua…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*