Un dubbio rispetto al confronto di ieri sera su Sky tra i 5 canditati premier del Pd

Ieri sera ho seguito con interesse il confronto che si è tenuto su Sky tra i 5 canditati premier del Pd e sono rimasto positivamente colpito dal clima di grande rispetto che c’era fra tutti, nonostante le differenti posizioni che ciascuno ha espresso rispetto alle domande che venivano poste dal conduttore.

Ma per quanto mi riguarda vorrei evidenziare un dubbio che è andato crescendo sempre più dentro di me mentre seguivo la trasmissione e che subito ho postato su facebook: ma come mai si è dato giustamente spazio per parlare dei diritti delle coppie gay e non si è dato purtroppo altrettanto giustamente spazio per parlare di famiglia?

Sono rimasto allibito perchè in questo modo si fa discriminazione in senso inverso e ciò lo ritengo molto pericoloso: ho trovato infatti davvero sconcertante che venisse chiesto ai candidati premier cosa pensassero e quali possibili misure adotterebbero nei loro riguardi se venissero eletti… dimenticandosi completamente invece di chiedere quale posto occupa per loro la famiglia e quali iniziative prenderebbero nei suoi confronti. Scelta consapevole o furbizia giornalistica?  

A me sembra che sia indispensabile uscire da un gravissimo equivoco e cioè, come scrive Don Virginio Colmegna, è certamente possibile un riconoscimento di natura amministrativa delle unioni civili… quello che, invece, questa scelta non può diventare è un riconoscimento di famiglia (allego il suo interessante e molto prezioso intervento insieme al link della Casa della Carità di cui lui è fondatore).

Chi intende presentarsi a candidato premier non può non tenere conto di ciò se davvero non vorrà rappresentare soltanto una, pur rispettabile, minoranza del Paese perché come ha scritto saggiamente ancora Colmegna: promuovere la famiglia non è una scelta opzionale, ma insita nella nostra Costituzione.

Per una laicità condivisa (Don Virginio Colmegna)

http://www.casadellacarita.org/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1

1 pensiero su “Un dubbio rispetto al confronto di ieri sera su Sky tra i 5 canditati premier del Pd

  1. Hai colto nel segno!

    Vogliamo tornare a parlare di politiche per la Famiglia? o è un tema scomodo, perché nessuno vuole investire se non a parole?

    L’altro giorno il presidente del forum delle famiglie, F. Belletti, poneva una questione importante. Siamo l’unico paese in cui avere un figlio determina un impoverimento. Vogliamo invertire questa tendenza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*