Serve una radicale autoriforma delle forze politiche (2)

Ciò che sempre più spesso impedisce un costruttivo confronto tra le forze politiche è proprio la “statura” del ceto politico attuale, selezionato dai partiti (ormai da 15 anni) secondo mere logiche di appartenenza e di “fedeltà” ai rispettivi “capi”, senza possibilità d’intervento da parte dei cittadini elettori per scegliere personalmente i propri rappresentanti in Parlamento, che sarebbero invece fondate su logiche selettive di storie personali trasparenti, riferimenti valoriali, professionalità e competenza. Diventa quindi determinante chiedere con determinazione che i partiti, i movimenti e i gruppi ....continua a leggere --->

La fraternità per abitare in maniera condivisa lo spazio pubblico (1)

Ripetiamolo senza posa: tutto ciò che non si rigenera, degenera: vale anche per la fraternità, ma questo la rende ancor più preziosa, fragile come la coscienza,
fragile come l’amore la cui forza è tuttavia inaudita”.
Edgar Morin

Un richiamo perentorio

Ancor più a causa della continua e preoccupante pandemia i nostri governanti chiedono sacrifici a tutti ma è tempo che i politici, quale sia la loro appartenenza e la diversità dei ruoli che svolgono, comincino ....continua a leggere --->

Il mio Appello…

PENSIAMO ALLE PERSONE, BASTA POLEMICHE, ACCUSE, INSULTI!
UN APPELLO ALLE ISTITUZIONI E ALLE FORZE POLITICHE BERGAMASCHE: INCONTRIAMOCI, DIALOGHIAMO E DECIDIAMO INSIEME.
Non possiamo fare finta di niente: il tessuto economico della nostra provincia è in profonda sofferenza e la situazione emotiva delle persone – dopo i difficili mesi trascorsi, caratterizzati da paura ed angoscia – è molto complessa, talvolta carica di rabbia, frustrazione o rassegnazione…
Chi fa politica deve cogliere questi ....continua a leggere --->

Vedere con altri occhi

Se un bel mattino un uomo si svegliasse e, dapprima sorpreso, poi sempre più interessato, scorgesse il mondo attorno a sé trasfigurato, come se con altri occhi vedesse ogni cosa, sarebbe un bel giorno per lui… Un invisibile personaggio ha riempito di sé, del suo sovrumano profumo, l’atmosfera che lo circonda.
Il volto di amici, di persone ben note… non sono più quelli di prima: un’unica luce ha soffuso di bellezza lineamenti e mosse ed una nobiltà sublime emana da ciascuno.
Nemmeno se stesso conosce più… una giovinezza nuova è ....continua a leggere --->